Il sito si avvale dell'utilizzo dei cookie per finalità legate al funzionamento di alcuni servizi come riportato nella sezione cookie privacy policy.
Navigando il nostro sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. ACCETTO - COOKIE PRIVACY POLICY
Link Sponsorizzati

Adv


La vita e le opere di S.S. Prokofiev

Vita e opere S.S. Prokofiev e Spartiti Musica Classica S.S. Prokofiev in formato pdf



Sergei Sergeyevich Prokofiev nasce il 23 Aprile dell'anno 1891 (il vecchio calendario "giuliano" in uso nell'impero russo segnava il giorno 11) nel villaggio rurale di Sontsovka, oggi Ucraina, che faceva parte dell'Impero Russo. Suo padre Sergei Alekseevich Prokofiev era un ingegnere agrario, sua madre Maria Grigoryevna Prokofieva (nata Zhitkova), donna colta con un acuto senso musicale abbinato a un certo talento pianistico, ebbe un'influenza determinante sulla formazione musicale del giovane Sergei. Trascorse i suoi primi tredici anni a Sontsovka vivendo nella grande villa della proprietà agricola dove il padre faceva il fattore. Sergei fu un bambino precocissimo, anche se non un prodigio del livello di Mozart. La madre gli insegnò a suonare il piano e già alla età di cinque anni aveva scritto la sua prima composizione - una melodia intitolata "Indian Galop". Le prime composizioni pianistiche di Prokofiev rivelarono una profonda comprensione delle forme musicali classiche con una capacità di inserire accenni di quelle innovazioni armoniche e ritmiche che caratterizzeranno più tardi il suo stile. Sua madre alimentò la sua abilità pianistica senza mai imporgli forzatamente lo studio; iniziò le lezioni di musica formale all'età di sette anni lasciandolo libero di scoprire la musica da solo. La maggior parte dei loro sforzi educativi della famiglia si concentrava su materie non musicali quali la matematica e le scienze. Grande era la predilezione del giovane Prokofiev per il gioco degli scacchi, tanto da imparare da solo le regole del gioco alla età di sette anni. Come la musica, gli scacchi furono una passione che rimase in Prokofiev per tutta la vita. Nella primavera del 1906 Sergei e la madre si trasferirono a San Pietroburgo per permettere al giovane Prokofiev di frequentare il Conservatorio. Tenne il sua primo concerto pubblico il 18 dicembre 1908 a San Pietroburgo in una delle "Serate di Musica Contemporanea". Prokofiev continuò a suonare alle "Serate di Musica Contemporanea", ma anche a deludere i suoi insegnanti al Concervatorio. Egli ricevette solo voti modesti in composizione. La sua musica era troppo avanzata per la maggior parte dei suoi professori di teoria della composizione e della musica. Mentre più favorevoli furono i giudizi dei suoi insegnanti di pianoforte. La morte del padre, avvenuta nel 1910, colpì profondamente il giovane Sergej. Il 7 agosto del 1912 a Sokolniki viene eseguito il suo primo concerto per pianoforte aspramente criticato dal pubblico e nel 1912 il suo secondo concerto, alla prima eseguita a Pavlosk il 5 settembre, provocò una agitazione ancora più grande di quella del precedente. Nel 1913 si diploma al Conservatorio di San Pietroburgo. L'anno successivo la Russia si era lanciata nella disastrosa invasione della Prussia Orientale. Erano gli anni in cui il compatriota Igor Stravinsky presentava i sui balletti L'uccello di fuoco, Petrouchka e La sagra della primavera. In società con l'impresario Sergei Diaghilev, Stravinsky aveva anche lanciato a Parigi nel 1909 il suo Ballet Russes. Prokofiev, nella speranza di prendere parte a questa avventura, emigrò all'Ovest nel giugno del 1914 ed incontrò Diaghilev a Londra dove gli chiese di scrivere un balletto ispirato ai temi Russi. Fu Ala and Lolli (da cui poi venne tratta la suite sciita) Nel 1917 in Russia viene detronizzato lo zar Nicola II a cui farà seguito il governo bolscevico e la nascita dell'Unione Sovietica. Prokofiev trascorre parte di questo periodo nel Caucaso parzialmente al riparo dai tumulti rivoluzionari. Nel 1918, ritornato a Pietrogrado (ex San Pietroburgo), rappresenta la sua prima sinfonia "classica". Nel maggio dello stesso anno inizia un viaggio all'estero che lo porterà in Giappone, nelle Hawaii e negli Stati Uniti. Il 20 novembre 1918 era a New York preceduto da una inaspettata fama. A dicembre debutta a Chicago il suo primo concerto per pianoforte e, nel dicembre 1920, viene rappresentata la sua seconda opera Amore per tre arance. Lo stesso anno parte per Parigi per incontrare Diaghilev che gli permette, il 17 maggio 1921, di presentare Il buffone replicato a Londra il 9 giugno 1921. Nell'autunno 1921 ritorna in America dove viene eseguito il suo terzo concerto per pianoforte. Nel settembre del 1923 si sposa con la soprano Lina Liubera (nome d'arte di Carolina Codina). Il 1924 vede la nascita del suo primo figlio e la morte della madre, che lo aveva raggiunto a Parigi. Nel 1926, sempre su commissione di Diaghilev, compone il balletto Le pas d'acier rappresentato, l'anno seguente a Parigi e Londra con un grandioso successo di pubblico. Nel 1927 ritorna in patria per una tournée. Nel 1928 pubblica la seconda sinfonia e nel 1929 la terza. Vive a Parigi dal 1923 fino al 1933 per poi ritornare in URSS dove parteciperà attivamente alla vita culturale del paese. Nel 1948 viene criticato per il suo formalismo e costretto ad una umiliante autocritica. Tra le sue opere (oltre centotrenta) troviamo cantate, musiche sinfoniche, da camera, di scena, da film, balletti ed opere. Muore a Mosca, mai riabilitato dal regime, il 5 marzo 1953, stesso giorno della morte di Stalin. La salma di Prokofiev è sepolta al cimitero Novodevichy di Mosca.

Commenta

Tutti gli Autori di Spartiti

L.V. Beethoven

vita e opere - spartiti
F. Mendelssohn

vita e opere - spartiti
S.V. Rachmaninoff

vita e opere - spartiti
F.Schubert

vita e opere - spartiti
Muzio Clementi

vita e opere - spartiti
Robert A. Schumann

vita e opere - spartiti
S.S. Prokofiev

vita e opere - spartiti
Modest Moussorgsky

vita e opere - spartiti
D. Scarlatti

vita e opere - spartiti
Giuseppe Verdi

vita e opere - spartiti
Richard Wagner

vita e opere - spartiti
Tchaikovsky

vita e opere - spartiti
Pubblicità

Statistiche
Data: 19/10/17
Ora: 20:05:52
Ip: 107.22.126.144
Utenti On Line: 9










W3Csites.com Valid CSS! Valid HTML 4.01! Powered by DB Mysql! Powered by Php! Powered by Apache!

Risorse Gratuite. Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti sul sito.
Risorse Gratuite © 2004 - 2017. Leggi Disclaimer - Cookie Privacy Policy - Contatti