Il sito si avvale dell'utilizzo dei cookie per finalità legate al funzionamento di alcuni servizi come riportato nella sezione cookie privacy policy.
Navigando il nostro sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. ACCETTO - COOKIE PRIVACY POLICY
Link Sponsorizzati

Advs


Vèc cuór - Bruno Pasini

Poesia Vèc cuór di Bruno Pasini T'ié vèc, mié cuór, come cla tór ...

In ordine per Autore
ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ

In ordine per Titolo
ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ


Vèc cuór (Bruno Pasini)


T'ié vèc, mié cuór,
come cla tór antica
che da sècul la guarda
sémpr' al sò fium
ch'al córr tra il cann al mar.
T'ié strach, adèss, mié cuór :
la nòt dal gran silénzzi ormai la bat
a la tò porta,
e fóra a zziga al vént.
T'ié sól e mut, mié cuór,
acssì c'mè sola e muta
l'è cla tór élta
sul fium,
pina ad silénzzi e d'ómbar.
A t'ié 'n desèrt, mié cuór,
una cà vóda e scura,
e gnanch 'na rundanina
la vién al tò grundàr.
Ma ti pónssat, adèss,
vèc cuór, un zzérc al sèra
al nòstar spazzi curt . . . .
guarda lazó :
anch int il busi
dla vècia tór sul fium
a tróva sól rifúg
i négr' usié dla nòt !

Commenta

PubblicitÀ




Pubblicità

Statistiche
Data: 06/12/19
Ora: 04:08:21
Ip: 3.215.182.36
Utenti On Line: 18










W3Csites.com Valid CSS! Valid HTML 4.01! Powered by DB Mysql! Powered by Php! Powered by Apache!

Risorse Gratuite. Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti sul sito.
Risorse Gratuite © 2004 - 2019. Leggi Disclaimer - Cookie Privacy Policy - Contatti