Il sito si avvale dell'utilizzo dei cookie per finalità legate al funzionamento di alcuni servizi come riportato nella sezione cookie privacy policy.
Navigando il nostro sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. ACCETTO - COOKIE PRIVACY POLICY
Link Sponsorizzati

Adv


La scoperta dell'America (XLIV) - Cesare Pascarella

Poesia La scoperta dell'America (XLIV) di Cesare Pascarella Cusì j'avrebbe detto a quel'ingrato.

In ordine per Autore
ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ

In ordine per Titolo
ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ


La scoperta dell'America (XLIV) (Cesare Pascarella)


Cusì j'avrebbe detto a quel'ingrato.
Invece quello, quello ch'era un santo,
Rimase fermo lì, cor core sfranto,
Senz'uno che l'avesse consolato.

E quelli che je s'erano rubato
La scoperta, l'onori, tutto quanto,
Nun je diedero pace, insino a tanto
Che loro non lo veddero schiantato.

Eh, l'omo, tra le granfie der destino,
Diventa tale e quale a un giocarello
Che te capita in mano a un ragazzino:

Che pò esse er più bello che ce sia,
Quando che ci ha giocato un tantinello,
Che fa?, lo rompe, e poi lo butta via.

Commenta

PubblicitÀ



Poesie Correlate


Pubblicità

Statistiche
Data: 18/04/19
Ora: 15:34:02
Ip: 184.73.14.222
Utenti On Line: 5










W3Csites.com Valid CSS! Valid HTML 4.01! Powered by DB Mysql! Powered by Php! Powered by Apache!

Risorse Gratuite. Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti sul sito.
Risorse Gratuite © 2004 - 2019. Leggi Disclaimer - Cookie Privacy Policy - Contatti