Il sito si avvale dell'utilizzo dei cookie per finalità legate al funzionamento di alcuni servizi come riportato nella sezione cookie privacy policy.
Navigando il nostro sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. ACCETTO - COOKIE PRIVACY POLICY
Link Sponsorizzati

Advs


La scoperta dell'America (XLI) - Cesare Pascarella

Poesia La scoperta dell'America (XLI) di Cesare Pascarella E lui fu accorto peggio d'un sovrano!

In ordine per Autore
ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ

In ordine per Titolo
ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ


La scoperta dell'America (XLI) (Cesare Pascarella)


E lui fu accorto peggio d'un sovrano!
Li re, l'imperatori, le regine,
Te dico, je baciaveno le mano:
Le feste nun aveveno mai fine.

E da pertuttoquanto er monno sano,
Fino ar fine de l'urtimo confine,
Onori... feste... E dopo, piano piano
Cominciorno li triboli e le spine.

Ché l'invidiosi che, percristo, viveno
De veleno, ner vede uno ch'arriva
A fà quello che loro nun ci arriveno,

Je cominciorno come li serpenti,
Mentre che lui nemmanco li capiva,
A intorcinallo ne li tradimenti.


Commenta

PubblicitÀ



Poesie Correlate


Pubblicità

Statistiche
Data: 20/10/19
Ora: 09:51:56
Ip: 100.24.122.228
Utenti On Line: 16










W3Csites.com Valid CSS! Valid HTML 4.01! Powered by DB Mysql! Powered by Php! Powered by Apache!

Risorse Gratuite. Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti sul sito.
Risorse Gratuite © 2004 - 2019. Leggi Disclaimer - Cookie Privacy Policy - Contatti